PATOLOGIE A CARICO DELLA PELLE E TESSUTI CONNESSI

Lo specialista in dermatologia si occupa delle patologie a carico della pelle e dei tessuti connessi (peli, capelli, unghie, ghiandole sudorifere, ecc.) trattando indistintamente pazienti di tutte le età, dai bambini fino alla terza età.

PRESTAZIONI E TRATTAMENTI ESEGUIBILI

  • visita specialistica dermatologica
  • dermatoscopia in epiluminescenza o mappatura dei nei

VISITA SPECIALISTICA DERMATOLOGICA

Nella prima parte della visita il dermatologo eseguirà l’anamnesi del paziente, raccogliendo il maggior numero di informazioni possibili sulla storia, lo stile di vita, la tipologia di lavoro dell’assistito e la patologia (comparsa della manifestazione, caratteristiche dei sintomi), prendendo in considerazione eventuali esami già svolti al fine di stilare la sua diagnosi.

Nella seconda parte della visita il dermatologo passerà ad esaminare le manifestazioni cutanee che hanno spinto il paziente a chiedere la visita.

DERMATOSCOPIA IN EPILUMINESCENZA O MAPPATURA DEI NEI

Prima che insorgano problemi, a scopo preventivo, è utile sottoporsi alla dermatoscopia in epiluminescenza, cosiddetta “mappatura dei nei” per il controllo periodico dei nei e la prevenzione di un tumore della pelle.

È un test non invasivo che permette di esaminare in modo approfondito le formazioni (lesioni) pigmentate della pelle (nei, cheratosi, epiteliomi, etc.), acquisirle in computer con una apposita telecamera dotata di lente che si appoggia su ogni neo per cogliere immagini non visibili ad occhio nudo.

QUANDO RIVOLGERTI AL DERMATOLOGO

  • se si è un soggetto con pelle e occhi chiari, occorre farcontrollare i propri nei (o nevi) una volta l’anno per verificare che non si tramutino in melanomi (cancro della pelle);
  • familiarità con alcune malattie dermatologiche come psoriasi, dermatite atopica, dermatite seborroica, dermatite da contatto;
  • quando ci si espone frequentemente a tipi di radiazione come i raggi X o in caso di precedenti ustioni sotto radiazioni ultraviolette (raggi solari o lampade abbronzanti);
  • in presenza di qualsiasi macchia (rush cutaneo), vescicola, perdita inusuale di capelli, presenza di forfora, cambiamento dell’aspetto delle unghie, specie quando i problemi persistono
  • comparsa improvvisa di pomfi pruriginosi (urticaria), verruche, micosi, eritemi, ulcere
  • dopo i 30 anni è sempre consigliata una visita dal dermatologo anche in assenza di sintomi per valutare la salute dei nei

 

TRATTAMENTI

  • Crioterapiamediante l’applicazione di azoto liquido indicato per eliminare le verruche.
  • Diatermocoagulazionetecnica che viene utilizzata per asportare piccole parti di tessuto epidermico, grazie ad uno strumento che genera una corrente elettrica ad impulsi in grado di tagliare o cicatrizzare l’

    Possiamo aiutarti?

    Se hai necessità di prenotare la prestazione o desideri maggiori informazioni in merito ai servizi, contattaci compilando il form oppure telefonando al numero 800 95 15 95 o inviando un messaggio WhatsApp al +39 3482322841.