AGOPUNTURA

L’agopuntura è un metodo terapeutico del tutto naturale, senza l’utilizzo di farmaci, per il trattamento di alcune patologie attraverso l’inserimento di aghi in vari punti del corpo. L’agopuntura viene utilizzata soprattutto in caso di dolore.

QUANDO POTRESTI AVER BISOGNO DELL’AGOPUNTURA:

  • Malattie neurologiche e della sfera psichica come cefalea, emicrania, nevralgia del nervo faciale e del trigemino, ansia, attacchi di panico, depressione minore, insonnia, stress, vertigini.
  • Affezioni muscolo-scheletriche come cervicalgia, dorsalgia, lombalgia, dolore all’anca, ginocchia, spalle, gomito, mani e piedi, tunnel carpale.
  • Malattie gastro-intestinali come reflusso gastro-esofageo, gastrite, intestino irritabile, diarrea, stipsi, Morbo di Chron.
  • Malattie dell’apparato respiratorio come rinite, sinusite, allergie respiratorie, asma, bronchite cronica, tosse.
  • Malattie ostetriche e ginecologiche come infezioni vaginali, dismenorrea, infertilità femminile, disturbi legati alla menopausa.
  • Malattie dei reni e delle vie urinarie come cistite, prostatite, disfunzione erettile, eiaculazione precoce, infertilità maschile.

COME SI SVOLGE LA SEDUTA?

Come una qualsiasi visita medica, il medico esegue prima l’anamnesi, successivamente l’esame obiettivo e in seguito si posizionano gli aghi. Alcune volte, ma non sempre, viene associata una lieve elettrostimolazione per potenziare l’affetto terapeutico. Una seduta dura in media 40-45 minuti.

È DOLOROSA?

No, di solito si avverte solo una lieve puntura all’inserimento degli aghi.

CI SONO CONTROINDICAZIONI?

Si, l’agopuntura è controindicata in gravidanza ed in presenza di una neoplasia (anche pregressa).

Agopuntura Gruppo INI Lazio e Abruzzo